Contatti

Per informazioni o approfondimenti è possibile contattarmi via telefono o e-mail.

A seguito del primo contatto si valuterà la possibilità di avviare un percorso e  verranno definiti gli aspetti logistici e organizzativi.

Sede master

Università degli Studi di Brescia

Via San Faustino, 74/B – Brescia

Email

Telefono

335 533 41 85

social

Acquista il libro!

 

Libro

Faq Generali

Cosa è il Master in counseling organizzativo?

E’ un percorso formativo certificato, giunto alla sua VI edizione, in collaborazione con alcuni docenti dell’area aziendale e sociologica dell’Università degli Studi di Brescia, che ha l’obiettivo di far acquisire le abilità e competenze per realizzare interventi di counseling organizzativo.

In cosa si differenziano gli Interventi di counseling organizzativo dalla Formazione?

Gli interventi di counseling organizzativo partono sempre dal presupposto che quanto appreso debba essere immediatamente applicabile, quindi fanno attenzione a trasferire apprendimenti subito trasferibili nello specifico ambito aziendale

Cosa ha di specifico la Formazione realizzata da un Counselor organizzativo?

Un counselor organizzativo dedica molta attenzione a distinguere i bisogni, non sempre chiari al committente, dalla domanda espressa. Inoltre progetta interventi che tengano in equilibrio le esigenze delle persone quanto quelle dell’azienda.

Cosa è la Supervisione?

La supervisione è un’attività erogata da un counselor supervisor in grado di sostenere, qualificare e supportare i professionisti a cui è rivolta. Il supervisore aiuta la persona a “rileggere” il proprio comportamento, a capirne le implicazioni e ad apprendere nuove modalità per il futuro

In sostanza cosa è un Colloquio di counseling?

Il counseling professionale è un’attività breve e mirata il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione.

In cosa si differenzia il Colloquio di Counseling dal Colloquio di Counseling Organizzativo?

Gli aspetti fondamentali sono identici – empatia, non giudizio, supporto alla persona , ecc. – la differenza è che il cliente (la persona con cui si fa il colloquio) è diversa dal committente (l’azienda).

Di conseguenza gli obiettivi del colloquio devono essere condivisi anche dal committente (es. Trovare una modalità maggiormente funzionale nel rapporto tra un responsabile e la propria squadra).

    Nome*

    Cognome*

    Richiesta*

    AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI

    La base giuridica del trattamento si fonda sul Suo consenso manifestamente espresso per l’esecuzione delle prestazioni professionali strettamente inerenti alla mia attività di counselor, nel rispetto della Legge 14 gennaio 2013, n. 4, dei regolamenti e del Codice Deontologico di AssoCounseling, associazione professionale di categoria a cui sono iscritta/o.

    I dati personali comunicati con la presente liberatoria saranno trattati con modalità cartacee e telematiche nel rispetto della vigente normativa e dei principi di correttezza, trasparenza e riservatezza. In tale ottica i dati personali forniti verranno utilizzati esclusivamente per finalità strettamente connesse e strumentali all’attività indicate in liberatoria. In qualsiasi momento è possibile esercitare il diritto di cancellazione o rettifica dei dati inviando comunicazione scritta come da Legge 163/2017 e regolamento UE 679/2016).

    ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

    Desidero ricevere la newsletter di Counselingorganizzativo.it

    SEDE CORSO ALTA SPECIALIZZAZIONE

    Università degli Studi di Brescia

    Via San Faustino, 74/B - Brescia

    Telefono

    335 533 41 85

    Contattaci per qualsiasi esigenza di approfondimento, curiosità o richiesta di intervento.

    Email: graziella.nugnes@gmail.com

    Telefono: 335 5334185

    Professionisti con cui collaboro

    GALLERIA

    Share This